“Segni di vite” è un’opera composta da un insieme di elementi con immagini create da Fabrizio Sannicandro. Ogni elemento nasce dall’incontro tra l’artista e un brano autobiografico. Il contributo degli autori in forma di parole viene trasdotto in immagine e va a costituire un tassello della storia non ufficiale, quotidiana, in cui le individualità ritrovano unità. L’opera complessiva è viva: cresce e muta nel tempo, creando uno spazio espressivo comune di rispecchiamento, condivisione e connessione tra l’artista e gli autori dei brani.

“Cerco le immagini nella vita degli altri, in quella di noi tutti. Una memoria collettiva che è ricordo, o insieme di ricordi, di esperienze vissute che formano un’identità. Il progetto “Segni di vite” parte da qui. Ho chiesto a tante persone di scrivermi di sé, di inviarmi un manoscritto per posta, che parli della propria vita. Anche la descrizione di una singola immagine legata ad un’emozione che possa racchiudere la propria esistenza. Ciò mi ha permesso di creare dei disegni, tante opere su carta di piccole dimensioni da affiancare una accanto all’altra, sino a comporre una griglia sensibile, un reticolato di tracce visibili, un corpo unico di forme e figure, memorie ed anime.”

(Fabrizio Sannicandro)

Come partecipare alla creazione dell’opera corale “Segni di vite”

La partecipazione a “Segni di vite” è aperta a tutti e gratuita.

Secondo il proprio estro e ispirazione personale, il partecipante scrive un brano di contenuto autobiografico nel senso più allargato del termine: fatti, ricordi, flusso interiore, riflessioni, in forma di prosa o poesia.

Il brano deve essere scritto a mano su di un foglio di qualsiasi tipo, contenuto in una facciata ed inviato per posta.

L’artista si riserva libertà di scelta dei brani secondo il proprio sentire.

 

Come partecipare

Inviare il proprio scritto autobiografico su foglio scritto a mano all’indirizzo:

Fabrizio Sannicandro
via Amendola ,26
64021 Giulianova
(Teramo)

Inviare una versione word o una mail all’indirizzo email: fabriziosannicandro@gmail.com